Background Image
Slider_Traatori.jpg


Domenica 10 febbraio 2019 ore 18:00

TraAttori e Jazzisti
"Free"

Dall’incontro tra due associazioni culturali assai creative e molto attive nel piacentino, Piacenza Jazz Club da un lato e TraAttori dall’altro, è nato un nuovo progetto all’insegna dell’improvvisazione che prende forma quest’anno all’interno della programmazione del Milestone. Lo spettacolo, completamente improvvisato, prende il programmatico titolo di "Free".
L’improvvisazione musicale tipica del Jazz assumerà la forma di una jam session mentre quella teatrale lascerà fluire liberamente il racconto in un’atmosfera di mutuo scambio e contaminazione. In virtù delle reciproche affinità di approccio al mondo dell’arte e della creatività, le due realtà culturali hanno deciso di unire i rispettivi approcci in un progetto comune che sfocerà nel concreto in uno spettacolo improntato al divertimento e alla mutua ispirazione creativa. Gli attori Marcello Savi, Leonardo Cagnolati e Antonio Vulpio, e i musicisti Gianni Azzali e Luca Mezzadri saliranno sul palco senza un copione, ma semplicemente ispirato dal pubblico o da un imput musicale o assolutamente casuale. Lo spettacolo che ne uscirà sarà il frutto della loro connessione, della loro fiducia, del loro istinto e creatività. Si assisterà così a narrazioni che nasceranno da un piccolo spunto e grazie al contributo della musica. A sua volta la musica nascerà sull’onda delle emozioni e delle suggestioni che arriveranno dalle storie, in un gioco continuo di rimandi e di richiami dove la parola chiave sarà il divertimento e il piacere di creare e raccontare. In questo divenire e succedersi di situazioni, anche il pubblico sarà coinvolto e sollecitato a fornire il proprio originale contributo, attraverso il suggerimento di parole, emozioni, luoghi che ispireranno gli attori e i musicisti.

La compagnia d'improvvisazione teatrale dei TraAttori nasce a Parma nel 2008. Non hanno una scenografia, non seguono un copione e non ripetono mai due volte la stessa battuta. Dal 2012 i soci fondatori dei Traattori costituiscono un’associazione teatrale che si occupa di insegnare il teatro attraverso le tecniche dell'improvvisazione, organizzare spettacoli in teatri e comuni convenzionati e fare beneficenza con esibizioni in serate dedicate alle associazioni benefiche. Hanno all'attivo più di 200 spettacoli e 5 format originali da loro creati. Hanno formato più di 100 allievi e dalla loro scuola son già nate due compagnie di teatro. A Piacenza sono presenti dal 2010 e hanno la sede al Teatro Trieste 34, dove organizzano i corsi, i workshop e le rassegne di spettacoli di improvvisazione invitando compagnie da tutta Italia.