Background Image
Orio_Trio_evento.jpg


Francesco Orio
pianoforte
Simone Di Benedetto contrabbasso
Davide Bussoleni batteria
Guest: Umberto Petrin voce recitante e pianoforte


Francesco Orio, pianista di forte personalità tra i più innovativi della scena jazz italiana, considerato l’erede artistico del maestro Gaslini, si distingue per l’eclettismo artistico, la tecnica e l’originalità delle composizioni.
ll leitmotif è la composizione e ricomposizione estemporanea di strutture basate su brevi frammenti, una sequenza di intervalli, una linea melodica, un’idea ritmica, che vengono sviluppati ogni volta sfruttando parametri diversi e senza restrizioni semantiche o storiografiche, attraverso l’improvvisazione collettiva del trio. La formazione ricerca e sviluppa un linguaggio sintetico che spazia attraverso più tradizioni musicali, un linguaggio che riesca a rimodellare e creare connessioni tra forme e strutture differenti, anche molto distanti tra loro, senza perdere di vista la totalità e l’integrità della narrazione.