Background Image
Promo_OpenDay_2018_2.jpg


Un’ottima occasione per scoprire la Milestone School of Music, visitare la sede, conoscere direttamente i corsi e gli insegnanti è l’appuntamento con l’Open Day, fissato quest’anno per sabato 15 settembre alle ore 17.00 presso la sede della scuola, in via Musso 5 a Piacenza.

Insieme ai docenti, si potrà valutare il corso di musica che si sente più affine. La gamma di possibilità è molto alta e qualificata, ce n’è davvero per tutti i gusti. Chitarra, canto, saxofono o pianoforte, tromba o batteria. E poi ancora, correndo il rischio di dimenticarne qualcuno, basso elettrico, contrabbasso, armonica cromatica, trombone, violino, flauto e clarinetto. A completamento dell’insegnamento di strumento e di canto, vengono proposti anche alcuni corsi teorici di teoria e armonia, analisi delle forme, tecnica dell’improvvisazione e musica d’assieme. I corsi teorici sono tra i punti forti dell’offerta della scuola in quanto aiutano a completare la formazione di ogni buon musicista e cantante, fornendo agli allievi una visione più ampia della musica, che va al di là della sola pratica.
La MSOM è oggi una realtà importante nel panorama della didattica musicale piacentina e non solo. E' diretta in modo eccellente da due docenti: Gianni Satta e Andrea Zermani e gode di ottimi insegnanti, efficienti attrezzature e ambienti adatti a farne un'eccellenza sul territorio, tanto da essere stata la prima scuola di musica piacentina ad ottenere il riconoscimento ufficiale dalla Regione Emilia-Romagna.
Oggi la MSOM è frequentata da diverse decine di allievi, di ogni età e interessi diversi. A partire da quest'anno i nostri 15 docenti hanno preparato un percorso scolastico intensivo per il conseguimento di un Diploma che sarà quindi riconosciuto dalla Regione.
Gli allievi che si iscrivono alla Milestone School of Music, a seconda del loro livello, possono inoltre optare per i classici percorsi individuali, tagliati su misura del singolo, oppure cimentarsi con una delle diverse classi di musica d’assieme, che permettono di mettersi alla prova condividendo il proprio percorso musicale insieme ad altri, arrivando a creare dei veri e propri ensemble musicali. La scuola, infatti, crede così tanto nell’importanza del suonare insieme che ha introdotto da qualche anno ben quattro differenti opportunità per farlo: l’Orchestra Laboratorio gestita da Gianni Satta, la Saxophone Section con Andrea Zermani, i corsi di Musica d’Assieme con Silvio Piccioni, Alex Carreri e Gianni Azzali.

Saranno proprio le classi di musica d’assieme a dare prova dei risultati ottenuti esibendosi sabato 15 settembre, alternandosi sul palco della scuola in occasione dell’Open Day.

Oltre alle lezioni individuali e collettive, nel corso dell’anno sono previste jam session mensili riservate agli studenti e incontri gratuiti a tema. Viene mantenuta anche in quest’anno scolastico, la possibilità di due borse di studio e il sistema meritocratico a crediti, che permette di avere sconti, buoni per concerti o presso negozi musicali o lezioni gratuite per sé o per gli amici.
I docenti della scuola, accuratamente selezionati tra i migliori del loro strumento e di cui la scuola si fa vanto, sono: Giuseppe Cominotti e Giovanni Guerretti per pianoforte e tastiere, Silvio Piccioni e Renato Podestà per chitarra e Musica d’Assieme, Gianni Satta per tromba, trombone, armonica cromatica e Orchestra Laboratorio, Andrea Zermani per sax, clarinetto e Saxophone section, Luca Mezzadri, Roberto Lupo e Marco Camia per batteria, Alex Carreri per basso elettrico, contrabbasso e Musica d’Assieme, Miriam Amato e Debora Lombardo per canto, Jody Borea per Pianoforte Complementare e Analisi della Forme, Elisabetta Fanzini per violino e Assieme Archi, Gianni Azzali per Teoria e Armonia, Tecnica dell’Improvvisazione e Musica d’Assieme.

Per informazioni e prenotazioni sui corsi e sui seminari si può chiamare in orario di segreteria nei pomeriggi feriali dalle 15.00 alle 19.30 allo 0523 579034 oppure scrivere una mail all’indirizzo milestone@piacenzajazzclub.it ma soprattutto si consiglia di partecipare all’Open Day.