Background Image


Domenica 7 aprile 2019 - ore 18:00

Piacenza – Spazio “Le Rotative”

GALA’ DI PREMIAZIONE E DI FINE FESTIVAL
E 

Ingresso libero

Esibizione dei vincitori delle sezioni Solisti, Gruppi e Cantanti del Concorso Nazionale “Chicco Bettinardi” per Nuovi Talenti del Jazz Italiano.

Sezione A (solisti) in ordine alfabetico:

JORDAN CORDA (vibrafono) di Serrenti (SU)
GIULIO OTTANELLI (sax alto) di Firenze

Sezione B (gruppi) in ordine alfabetico:

XXXXX - xxxxxxx)

Sezione C (cantanti) in ordine alfabetico:

XXX di xxxxx


I solisti vincitori della sezione A e C saranno accompagnati da:
Giovanni Guerretti pianoforte
Alex Carreri contrabbasso
Luca Mezzadri batteria

Esibizione e premiazione dei vincitori delle sezioni Solisti, Gruppi e Cantanti del Concorso Nazionale “Chicco Bettinardi” per Nuovi Talenti del Jazz Italiano 2019.

Atto finale sia del festival sia del concorso “Chicco Bettinardi”, la serata del Galà di premiazione è da sempre sinonimo di saluti, arrivederci alle prossime iniziative e ringraziamenti a tutti coloro che hanno collaborato e partecipato, in un clima amichevole e cordiale, esattamente come sono tutti i volontari e lo staff dell’Associazione Culturale Piacenza Jazz Club, che gestisce e organizza questi eventi.
I protagonisti indiscussi della serata sono i giovani talenti che hanno passato le selezioni e vinto le finali, due per ciascuna sezione (Solisti, Gruppi e Cantanti). Saranno loro, ad avere un’ulteriore occasione per esibirsi sul palco dello Spazio Rotative, nel momento in cui sarà rivelata la graduatoria. I primi classificati per ogni sezione andranno premi in denaro, il Premio Libertà, ma soprattutto gli ingaggi nel cartellone principale del 2020. Ai secondi un premio in denaro, ma più ridotto. L’iniziativa ha lo scopo di scoprire e valorizzare i nuovi talenti del Jazz provenienti da tutta Italia per promuoverne le attività e si avvale del fondamentale sostegno della Fondazione di Piacenza e Vigevano, oltre che di Yamaha Music Europe GmbH - Branch Italy.
Una novità di quest’anno, all’insegna della contaminazione delle arti, è quella di ispirare e abbinare ad ogni brano eseguito dai vari vincitori uno schizzo a mano libera eseguito da studenti del Liceo “Cassinari” di Piacenza e visibili nel loro divenire alle spalle dei musicisti.
Al termine della serata, non potrà mancare il tradizionale brindisi con vini e salumi piacentini per salutare il festival e ricordare l’appuntamento estivo con “Summertime in Jazz”, la rassegna che si snoda lungo due tra le quattro più belle e spettacolari vallate della provincia piacentina.