Background Image
banner_jazz_al_centro.jpg


Concerti liberi e gratuiti con aperitivo

Il Jazz al Centro è una rassegna composta da quattro concerti domenicali in orario da happy hour presso il Centro Commerciale “Gotico”, sulla via Emilia Parmense e si tratta anche in questo caso di una felice conferma che viene rinnovata con piacere. Come sempre organizzata in stretta collaborazione e grazie alla direzione del Centro Commerciale che la ospita. In occasione di questi appuntamenti, la direzione del Centro offrirà l’aperitivo a tutti gli intervenuti.


Tamboo_web.jpg


25 FEBBRAIO Domenica

 
Centro Commerciale Gotico
ore 17:30
via Emilia Parmense, 151 - Piacenza

TAMBOO JAZZ & BLUES SOCIETY
“À  la carte”


Sergio "Tamboo" Tamburelli voce e ammenicoli
Alessandro Roveda armonica
Alessandro Balladore chitarra
Gianmarco "Jimmy" Straniero contrabbasso
Stefano Resca batteria

Una band composta da cinque elementi, capitanata dal noto “crooner” pavese Sergio “Tamboo” Tamburelli, dalla voce piena e dalla funambolica presenza, sulle scene dagli anni Ottanta. La Tamboo Blues & Jazz Society è un ensemble scatenato e raffinato al contempo, con tutta l’energia data dal repertorio che combina i due generi del Jazz e del Blues con grande sapienza negli arrangiamenti. Il musicista pavese, da autentico mattatore, ricco di spunti e di ironia, sa tenere la scena con la sua voce esuberante e l’approccio istrionico, intrattenendo e divertendo il pubblico. Lo spettacolo con lui non offre mai solo musica, ma diventa un vero show che si sviluppa tra gag e battute, note sigillate tra sorrisi e aneddoti. In scena non si risparmia, coinvolge la platea, strizza l’occhio al cabaret, coinvolge il pubblico in momenti di vera improvvisazione.

Il prgetto “À  la carte” si basa su un’idea davvero bizzarra, ma ottima per un’audience eterogenea e che vuole divertirsi; i musicisti predisporranno un menù sui tavoli e il pubblico potrà “ordinare” il piatto-canzone” che preferisce, scegliendolo all’interno del menù.
Il gruppo inoltre, si sposta in modo acustico e potrà passeggiare nella galleria del centro commerciale, facendo visita anche a quelache esercente. Insomma un appuntamento che si preannuncia imperdibile che scivolerà così in modo scanzonato e piacevole, miscelando a diverse gradazioni lo swing dei classici Dixieland, la jazz song italiana, da Buscaglione a Natalino Otto e il Blues di Kansas City, rendendoli appetibili anche a coloro che reputano l’ascolto di questi generi musicali, “una pratica per pochi eletti”. Lo spettacolo giocherà sempre su un filo sottile, in perenne bilico tra musica e goliardia, dove Swing, Jive, R’n’B, e melodie degli anni ’60, formano l’ossatura musicale del progetto.


Ciavatta_1_web.jpg


4 MARZO Domenica

 
Centro Commerciale Gotico
ore 17:30
via Emilia Parmense, 151 - Piacenza

GEORGIA CIAVATTA QUINTET


Georgia Ciavatta
voce
Gianni Satta tromba
Niccolò Cattaneo pianoforte
Daniele Tortora contrabbasso
Pasquale Fiore batteria

       
Georgia Ciavatta (ex SugarPie & the Candymen) da qualche anno vive nella Svizzera tedesca con il suo compagno e frequenta il locale consercatorio, oltre ad avere un’intensa attività professionale. Il Piacenza Jazz Fest l’ha “acciuffata” in una delle sue rentrée per una serie di concerti in alta Italia e la propone nella rassegna “Il Jazz al Centro – Aperitivo Swing” con un progetto che fa del vero Swing il protagonista assoluto. Potremo ascoltare brani famosi della tradizione, ma anche alcune chicche tratte da un repertorio poco frequentato, ma gustosissimo, che rendono il concerto un reale tuffo nella New Orleans dei nostri sogni.


Ligabue_web.jpg


11 MARZO Domenica

 
Centro Commerciale Gotico
ore 17:30
via Emilia Parmense, 151 - Piacenza

GIULIANO LIGABUE SWING BAND


Giuliano Ligabue
voce e chitarra
Gianni Satta
tromba
Alessandro Bertozzi sax contralto
Andrea Zermani sax tenore
Cristiano Boschesi trombone
Stefano Caniato pianoforte
Michele Mazzoni basso
Marco Orsi batteria


Il chitarrista piacentino Giuliano Ligabue si presenterà insieme alla sua Swing Band con cui ripercorrerà e rinverdirà gli sfarzi della musica che ha sempre amato e che interpreta magistralmente con la sua voce da crooner, scelta tra le più belle perle del repertorio classico americano e presentate sotto una nuova veste grazie agli arrangiamenti originali.

La Swing Band è un progetto che nasce da un'idea di Giuliano Ligabue, cantante, chitarrista e arrangiatore, straordinario interprete dei classici dell'American Songbook, autentico talento emerso dal recente panorama jazzistico italiano.
Sul palco si esibiranno ben otto elementi, musicisti di altissimo livello, a ricreare le suggestioni sonore delle grandi orchestre che hanno accompagnato dapprima nomi del calibro di Frank Sinatra, Tony Bennett, Nat King Cole, fino ai giorni nostri con quelli di Diana Krall, Michael Buble e Harry Connick Jr.
Dalla passione per il repertorio che da sempre ascolta, ama e propone nei suoi live, Giuliano Ligabue avverte dapprima il desiderio e poi la necessità di confrontarsi con nuove sonorità e decide quindi di aggiungere una sezione di ben quattro fiati - tromba, trombone, sax contralto, sax tenore - ad una solida sezione ritmica. Quest’ultima è costituita dal pianoforte di Stefano Caniato, che ha contribuito anche alla realizzazione di parte degli arrangiamenti, dal basso suonato da Michele Mazzoni e dalla batteria di Marco Orsi, oltre ovviamente alla chitarra di Giuliano Ligabue stesso. Per la sezione fiati sul palco saranno Gianni Satta alla tromba, Alessandro Bertozzi al sax contralto, Andrea Zermani al sax tenore e Cristiano Boschesi al trombone. Per questa formazione allargata, sia Ligabue che Caniato, iniziano a scrivere nuovi arrangiamenti, concepiti su idee originali e talvolta rielaborando celebri versioni, il tutto pensato per dare massimo risalto alle eccezionali capacità chitarristiche del leader.
La scelta dei quattro fiati, riflette le tipiche sonorità e i timbri che caratterizzano il suono di una Big Band.