Background Image
Rosenwinkel_Web.jpg


KURT ROSENWINKEL STANDARDS TRIO

Sabato 26 settembre 2020 ore 19:30 e ore 22_00
Teatro President


Kurt Rosenwinkel chitarra
Dario Deidda basso
Gregory Hutchinson batteria

Interi € 22 - Ridotti € 18
Prevendita online: www.diyticket.it
Anche in tutte le ricevitorie Sisal

Concerto anche in abbonamento


Kurt Rosenwinkel
(classe 1970) è unanimemente considerato tra i chitarristi e i compositori più notevoli e futuribili della sua generazione, un innovatore naturale, e la sua musica è profondamente melodica e accessibile anche se lavora ai più alti livelli musicali.
Cresciuto in una famiglia dove la musica rivestiva un ruolo importante, dopo gli inizi nella sua città natale, Philadelphia, si trasferisce a Boston per studiare al prestigioso Berklee College of Music, una delle università di Jazz migliori del mondo, ed è lì che viene scritturato da Gary Burton per unirsi al proprio gruppo. In seguito entra a far parte della Electric BeBop Band di Paul Motian e nel 2001 si trasferisce a New York, dove ha modo di sviluppare la propria visione musicale, suonando regolarmente in club come lo Small’s e collaborando tra gli altri con Brad Mehldau, Mark Turner, Ben Street, Larry Grenadier, Avishai Cohen, Jeff Ballard e Jorge Rossy.

Ciò che lo caratterizza in maniera indelebile è di essere immerso nelle ricche e profonde tradizioni del Jazz, di cui recupera i fondamenti vitali per elevare la propria arte a nuove vette, evolvere il linguaggio come nessun altro chitarrista è ancora riuscito. Rosenwinkel è già un veterano che può vantare molti classici e innovazioni importanti sia col suo strumento sia come bandleader e compositore, ma la sua vena prolifica fa ben pensare e pensare che stia appena entrando nel fiore degli anni della sua vita creativa.

Dotato di una vena compositiva molto romantica e di un timbro assolutamente personale e di rara bellezza, nel suo Standards Trio questo fuoriclasse è eccellentemente supportato dal talento e la classe del batterista Greg Hutchinson e dal bassista salernitano Dario Deidda, sempre accanto a Kurt negli ultimi anni anche nelle sue esibizioni negli Stati Uniti.