Background Image
Traatori.jpg


Domenica 25 novembre ore 18:00

TraAttori e Jazzisti
"Free"


Dall’incontro tra due associazioni culturali assai creative e molto attive nel piacentino, Piacenza Jazz Club da un lato e Traattori dall’altro, è nato un nuovo progetto all’insegna dell’improvvisazione che, visto il successo dello scorso anno, riprende forma quest’anno all’interno della programmazione del Milestone. L’improvvisazione musicale tipica del Jazz influenzerà quella teatrale e viceversa, lascando fluire liberamente il racconto in un’atmosfera di mutuo scambio e contaminazione. In virtù delle reciproche affinità di approccio al mondo dell’arte e della creatività, le due realtà culturali hanno con successo unito i rispettivi approcci in un progetto comune, improntato al divertimento e alla mutua ispirazione creativa. Gli attori Marcello Savi, Leonardo Cagnolati e Tiziano Storti, e i musicisti Gianni Azzali, Alessandro Bertozzi, Luca Mezzadri e Gianni Satta, saliranno sul palco senza un copione, ma semplicemente ispirato dal pubblico o da un imput musicale o assolutamente casuale. Lo spettacolo che ne uscirà sarà il frutto della loro connessione, della loro fiducia, del loro istinto e creatività. Si assisterà così a narrazioni che nasceranno da un piccolo spunto e grazie al contributo della musica. A sua volta la musica nascerà sull’onda delle emozioni e delle suggestioni che arriveranno dalle storie, in un gioco continuo di rimandi e di richiami dove la parola chiave sarà il divertimento e il piacere di creare e raccontare. In questo divenire e succedersi di situazioni, anche il pubblico sarà coinvolto e sollecitato a fornire il proprio originale contributo, attraverso il suggerimento di parole, emozioni, luoghi che ispireranno gli attori e i musicisti.

La compagnia d'improvvisazione teatrale dei TraAttori nasce a Parma nel 2008. Non hanno una scenografia, non seguono un copione e non ripetono mai due volte la stessa battuta. Dal 2012 i soci fondatori dei Traattori costituiscono un’associazione teatrale che si occupa di insegnare il teatro attraverso le tecniche dell'improvvisazione, organizzare spettacoli in teatri e comuni convenzionati e fare beneficenza con esibizioni in serate dedicate alle associazioni benefiche. Hanno all'attivo più di 200 spettacoli e 5 format originali da loro creati. Hanno formato più di 100 allievi e dalla loro scuola son già nate due compagnie di teatro. A Piacenza sono presenti dal 2010 e hanno la sede al Teatro Trieste 34, dove organizzano i corsi, i workshop e le rassegne di spettacoli di improvvisazione invitando compagnie da tutta Italia.