Il Piacenza Jazz Club è lieto di annunciare la stampa della sua ultima creatura editoriale (ed. Officine Gutenberg).

Per parlare di “Una strada lunga vent’anni” si può partire da tante cose. Ad esempio da quello che non è. Non è un libro di fotografie, anche se gli assomiglia molto. I suoi autori però preferiscono descriverlo come una storia: la storia dei primi vent’anni del Piacenza Jazz Fest.

Gli autori delle foto che compongono questo ventennale racconto sono Angelo Bardini, Danilo CodazziFausto MazzaPino Ninfa Marco Rigamonti, ovvero i fotografi che hanno seguito il Jazz Fest più da vicino, con più assiduità e più continuità.
Senza di loro non ci sarebbe racconto, non ci sarebbe questa serie di immagini che fermano il tempo e riportano esattamente nel luogo e nel momento in cui lo scatto è stato fatto, per chi c’era. Mentre trasportano in un ideale Altrove senza tempo tutti gli altri.

“Questo libro che se uno lo apre sembra un libro fotografico, non è un libro fotografico. E’ un romanzo. Magari uno dopo un po’ che lo sfoglia, gli viene ancora il dubbio, e dice, ma secondo me è un libro fotografico. Invece è un romanzo. Anche se è pieno di fotografie, orizzontali, verticali e anche una o due quadrate, e con pochissime parole, tipo il minimo indispensabile, è un romanzo. Vorrei non discutere su questo. Questo romanzo, appunto, è una storia, una storia lunga 20 anni per circa più o meno 45 giorni all’anno. Più o meno 900 giorni in tutto. Sul palco e dietro al palco e sotto al palco, 900 giorni, ma un tempo infinitamente più lungo attorno. Molto tempo prima e un poco meno, dopo. Ecco, secondo me sono anche più di 2000 quei giorni lì. Attorno al festival, quindici o anche venti persone e ognuna con la sua bella roba da fare, spesso sempre quella, che non ti sbagli, e tra queste uno o due o tre e delle volte anche quattro fotografi a seconda delle volte e di chi era sul palco e di che jazz era.”

I CONTRIBUTI PUBBLICI

 
Per trasparenza e in ottemperanza ai commi 125 e seguenti della legge 124/2017 ecco i contributi pubblici e da fondazioni superiori a 10.000 euro.

 

2018

Regione Emilia-Romagna (Legge 13):
€ 34.000,00 (tretaquattromila/00)
Fondazione di Piacenza e Vigevano
€ 125.000,00 (centoventicinquemila/00)
Camera di Commercio di Piacenza
€ 29.000,00 (ventinovemila/00)

2019

Regione Emilia-Romagna (Legge 13+ Legge 2):
€ 45.800,00 (quarantacinquemilaottocento/00)
Fondazione di Piacenza e Vigevano
€ 120.000,00 (centoventimila/00)

2020

Regione Emilia-Romagna (Legge 13 + Legge 2):
€ 46.2200,00 (quarantaseimiladuecentoventi/00)
Fondazione di Piacenza e Vigevano
€ 125.000,00 (centoventicinquemila/00)

2021

Regione Emilia-Romagna (Legge 13 + Legge 2):
€ 49.879,31 (quarantanovemilaottocentosettantonove/31)
Fondazione di Piacenza e Vigevano
€ 130.000,00 (centotrentamila/00)
Comune di Piacenza (Bando Piacenza riparte con la Cultura)
€ 10.000,00 (diecimila/00)

2022

Regione Emilia-Romagna (Legge 13 + Legge 2):
€ 60.000,00 (sessantamila/00)
Fondazione di Piacenza e Vigevano
€ 125.000,00 (centoventicinquemila/00)
Camera di Commercio di Piacenza
€ 10.000,00 (diecimila/00)

2023

Regione Emilia-Romagna (Legge 13 + Legge 2):
€ 43.000,00 (quarantatremila/00) ANCORA NON PERVENUTI
Fondazione di Piacenza e Vigevano
€ 127.000,00 (centoventisettemila/00) PERVENUTI AL 90%
Fondazione Donatella Ronconi – Enrica Prati
€ 13.000,00 (tredicimila/00)

Carlo Izzo è il Presidente del Piacenza Jazz Club

Il suo cv è consultabile da questo link

In ottemperanza alle normative vigenti in materia di trasparenza, pubblichiamo lo Statuto APS ETS (Ente del Terzo Settore) approvato dai Soci in assemblea straordinaria il 5 ottobre 2019, con allegato verbale di approvazione.
Il Piacenza Jazz Club è un’associazione non-profit affiliata ANSPI costituitasi nel marzo 2003, che ha effettuato nel tempo due modifiche statutarie; l’ultima si è resa necessaria in relazione alla riforma del terzo settore, conclusasi quest’anno con l’iscrizione al RUNTS (Registro Unico Nazionale del Terzo Settore).
L’associazione ha inoltre adempiuto alla redazione del Registro dei Volontari, attualmente in fase di vidimazione da parte del Comune di Piacenza e alla stipula di apposita assicurazione a tutela del loro operato per conto dell’associazione stessa.

Puoi scaricare e leggere lo Statuto cliccando qui

INFORMAZIONI RELATIVE AI TITOLARI DI INCARICHI AMMINISTRATIVI E ARTISTICI DI VERTICE E DI INCARICHI DIRIGENZIALI E DI CONSULENZA

Sezione trasparenza

 

Ottemperare per trasparenza a quanto disposto dall’art. 9 comma 2 e 3 del Decreto Legge 8 agosto 2013 n. 91 convertito con legge 7 ottobre 2013 n. 112, pubblichiamo gli estremi dell’atto di conferimento degli incarichi dirigenziali, consulenze e collaborazioni 2022 e relativi compensi.

CONSIGLIO DIRETTIVO IN CARICA FINO AL 31/12/2027

Nel corso dell’Assemblea dei Soci del 13 dicembre 2023 si sono svolte le elezioni che hanno il seguente esito.

Carlo Izzo è stato eletto nuovo Presidente
Sono stati eletti Consiglieri:
Monica Agosti
Angelo Bardini
Pietro Corvi

Angelica Dadomo
Alberto Dosi
Elena Savi
Nicola Stecconi
Carlo Taccia
Andrea Zermani

INCARICHI DA SVOLGERE IN GRATUITÀ ASSEGNATI DAL NUOVO CONSIGLIO

  • Angelo Bardini Nominato VICEPRESIDENTE
  • Elena Savi Nominata TESORIERE
  • Angelica Dadomo Nominata SEGRETARIA VERBALIZZATRICE

INCARICHI A COMPENSO ASSEGNATI DAL NUOVO CONSIGLIO

  • DIRETTORE ARTISTICO
    Angelo Bardini
  • LOCATION MANAGER
    Carlo Izzo
  • CO-DIRETTORI DELLA MILESTONE SCHOOL OF MUSIC
    Gianni Satta
    Andrea Zermani
  • ADDETTA STAMPA
    Angelica Dadomo
  • SEGRETARIA DI PRODUZIONE
    Elena Savi
  • COMMERCIALISTA
    Studio Bugoni-Molinari